Whale watching a Brunswick Heads

Vi scrivo da Mallanganee.

Nella lista delle cose da fare prima di lasciare l’Australia non può assolutamente mancare l’acquisto di un tour per vedere le balene in mare aperto. Essendo noi in NSW e a soli 90 minuti di auto da Byron Bay abbiamo aspettato il primo week end libero e di sole per provare questa esperienza che, come si legge spesso su internet, è davvero emozionante.   Il nostro tour è stato un successo, ma in caso di mancato avvistamento la compagnia Blue Bay ci aveva assicurato che saremmo potuti tornare gratuitamente un’altra volta.

dscn7913

Non sapevo cosa avremmo visto, quanto le balene avrebbero effettivamente interagito, se le avremmo semplicemente viste a pelo d’acqua o fare dei balzi scenografici degni di un documentario di Super Quark.

Si tratta dei più grandi mammiferi viventi quindi provate per un attimo ad immaginare di essere su una barchetta che oscilla in maniera impressionante mentre a pochi metri nuotano dei cetacei di 180 tonnellate per 30 metri di lunghezza. Ho i brividi ancora adesso. Dopo soli 10 minuti di navigazione la prima balena ha fatto capolino ed Andrea è riuscito a cogliere il momento perfetto mentre io ero lì che urlavo come una cretina in prima fila al concerto di Valerio Scanu. E’ stato bellissimo, ci ha letteralmente colti di sorpresa.

dscn7914-2

Abbiamo atteso ancora un po’ nella speranza che si trattasse di una balena giocherellona, ma dopo qualche spruzzo (dallo sfiatatoio) ha deciso di tornare in profondità. Lo sapevate che le balene sono famose per il loro respiro cosciente? Devono infatti decidere quando respirare e questo non gli consente di cadere in periodi di incoscienza troppo lunghi. Le balene dormono circa 8 ore al giorno, ma non sono mai completamente addormentate perché per ovviare al problema di ”doversi ricordare di respirare”, a dormire è ogni volta solo un emisfero del loro cervello.

Abbiamo continuato la navigazione sino a scorgere una mamma col suo cucciolo e proprio mentre eravamo con gli occhi fissi sul mare da venti minuti, in attesa di qualcosa di più di una pinna a pelo d’acqua, il cucciolo ha deciso di regalarci un tuffo spettacolare. Era completamente sospeso in aria e questo ci ha permesso di vedere sia la coda nella sua interezza sia le striature bianche della pancia.

DSCN7950.png

Non ve lo so descrivere, era a soli 60 metri da noi e abbiamo urlato come dei pazzi. Non siamo riusciti ad immortalare il momento perfetto con una fotografia e sebbene mi dispiaccia sono contenta di non essermelo persa. Perché dico questo? Il tour dura due ore e mezza e per lunghi periodi ti ritrovi semplicemente a fissare un punto nell’acqua in attesa di una pinna (talvolta confusa con un’increspatura delle onde) o di uno spruzzo d’acqua in lontananza e può succedere che proprio mentre ti distrai (o stai semplicemente guardando dalla parte opposta) succede qualcosa di memorabile. Per quanto mi riguarda mancava solo che smettessi di battere le palpebre tanto ero concentrata :)

DSCN7923.JPG

Ad un certo punto la barca ha iniziato ad oscillare tantissimo ed è stato allora che abbiamo avvistato un gruppo di balene a 40 metri da noi, le quali hanno più volte mostrato la coda, il dorso e la pinna laterale come a voler salutare. Ve l’ho detto che ormai parevo una pazza isterica tanta era la gioia quindi sì, mi sono sbracciata per ricambiare il saluto! Abbiamo girato un video complice il fatto che lo spettacolo è durato più di qualche minuto, ma la visione è consigliata solo a chi non soffre di mal di mare.

DSCN7924.JPG

Tornata a casa non ho fatto altro che ripercorre nella mente i momenti salienti di questa esperienza e penso proprio che sarà difficile per noi dimenticare quel cucciolo di balena sospeso nell’aria in tutto il suo splendore. Dalle foto è difficile realizzare la grandezza di questi animali, ma vi assicuro che dal vivo la percezione è chiara e adrenalinica. In un momento di calma siamo riusciti perfino a sentire il verso di una balena neppure troppo distante.

Il tour costa 85$ a persona e mi sento di consigliarvi la Blue Bay proprio per il fatto che il capitano della barca ha seguito gli spostamenti delle balene per far sì che vivessimo un’esperienza indimenticabile, quindi avvicinandosi o allontanandosi a seconda di quello che vedevamo. Siamo tornati al porto al tramonto e solo quando tutti eravamo soddisfatti ed elettrizzati per l’esperienza che avevamo vissuto.

DSCN7930.JPG

Annunci

4 pensieri su “Whale watching a Brunswick Heads

    • Indescrivibile. Se sono riuscita un pochino a calarvi nell’esperienza (nonostante le foto di bassa qualita` per causa di forze maggiori eheh) allora sono contenta :) se mai ne avrai l’occasione, non esitare a fare questo tour in qualsiasi parte del mondo!

    • guarda, non credevo mica che mi avrebbe emozionata cosi` tanto :)
      Avevo un sorriso gigantesco per tutta la durata del tour (complice anche la pillolina anti nausea che si e` rivelata necessaria). Se vedessi il video ti renderesti conto di quanto oscillava la barchetta (eravamo in 14 a bordo) e capiresti perche` ogni tanto per la paura mi tremavano le gambe HAHA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...